Il Registro avrà tre tipologie di destinatari:

  • i soggetti cui permetterà di ottenere una validazione della competenza posseduta e la testimonianza del mantenimento, nel tempo, dei requisiti che hanno condotto all'inserimento nel Registro stesso.
  • le Aziende a cui, invece, garantirà uno strumento rapido e immediato di verifica dell'adeguatezza del docente/formatore in relazione alle esigenze manifestate e individuate per i propri dipendenti, sia in termini di concretezza che di rispetto degli obblighi legislativi.
  • le Agenzie Formative a cui fornirà un percorso di validazione delle competenze dei docenti, della coerenza e corrispondenza ai requisiti legislativi dei momenti di verifica dell'efficacia dell'apprendimento. Quest'ultimo aspetto è fondamentale in ottica testimonianza della correttezza del percorso seguito e degli obiettivi adottati.

Le attività e gli organi di funzionamento prevedono il coinvolgimento di Associazioni datoriali e di categoria, Organismi bilaterali e Comitati Paritetici, Centri di Competenza e Università di varie regioni italiane.

A salvaguardia del valore della certificazione rilasciata, varrà l'accreditamento del processo di formazione e di aggiornamento del Registro secondo le normative internazionali e nazionali (ISO 17024 e RG01 ACCREDIA) e l'adozione di un Comitato di Salvaguardia e di Garanzia, composto da soggetti esterni alla struttura, chiamato a vigilare e monitorare con continuità il rispetto delle regole etiche e comportamentali del personale operativo coinvolto e degli iscritti.L'obiettivo ultimo risiede nella formalizzazione del processo di "certificazione" della competenze e delle abilità dei formatori/docenti operanti nell'ambito delle attività regolamentate per la Salute e la Sicurezza sul Lavoro a garanzia dell'acquisizione di conoscenza e consapevolezza dei destinatari delle azioni formative (Datori di Lavoro, Dirigenti, Preposti, Operatori).